Bike Events

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

www.bikevents.com

Gravel bike: cos’è e perché sceglierla

Gravel bike: cos’è e perché sceglierla

Non una bici da trekking e nemmeno una mountain bike. Ma neanche una bici da corsa (cui, ad una prima occhiata, somiglia tantissimo). La gravel bike regala tutta la libertà di affrontare i tracciati più diversi – dal fango alla sabbia, dal pavè allo sterrato – mantenendo un’eccellente stabilità, senza rinunciare alla velocità lungo le strade asfaltate.

Perché scegliere una gravel bike

“Buongiorno, vorrei una bici”

“Che tipo di bici? Dove deve andarci?”

“Vorrei una bici che mi permetta di muovermi un po’, fare qualche gita in montagna o avventurarmi su strade sterrate. Ma anche andare al lavoro o accompagnare i bambini a scuola”.

Nell’era del multitasking, anche la bici deve essere in grado di rispondere alle esigenze di un ciclista poliedrico, che vive la bici in tutte le stagioni e su tracciati diversi, coniugando comfort e sportività. Nata negli Stati Uniti dove oltre il 40% delle strade carrozzabili sono ancora oggi sterrate, la gravel bike sta ottenendo un successo strepitoso anche in Italia per la sua estrema versatilità, dall’uso in città al tempo libero. Naturalmente, un mezzo di questo genere dovrà presentare caratteristiche specifiche, dall’assetto alle componenti.

Com’è fatta una gravel bike

Una bici da gravel offre eccellente comfort e stabilità grazie all’assetto eretto, sicuramente meno aerodinamico di una bici da corsa, ideale per chi desidera macinare chilometri e divertirsi su due ruote. Dalle linee più armoniose rispetto alle bici da ciclocross, le gravel bike presentano un tubo piantone meno verticale e il carro posteriore più lungo. I freni, rigorosamente a disco, permettono di frenare senza problemi anche in presenza di acqua o fango. Leggera e agile, la gravel bike consente di muoversi agevolmente anche in città, utilizzandola altresì in velocità su strade asfaltate o per avventurarsi in sicurezza lungo sentieri di montagnaStabile e robusta grazie agli pneumatici maggiorati (generalmente da 28 a 38 mm, raggiungendo punte di 44 in alcuni modelli), la bici da gravel diventa un’ottima due ruote per il cicloturismo. Leggerezza e geometrie rilassate si uniscono a scelte tecnologiche in grado di aumentare la resistenza alle sollecitazioni. In particolare, le serie sterzo integrate assicurano maggiore resistenza agli urti grazie a piste di scorrimento ricavate direttamente nel cannotto di sterzo, dove vengono alloggiati dei cuscinetti sigillati.

Bici da gravel. Il miglior rapporto versatilità-prezzo

Più leggera di una city bike, ma non quanto una bici da corsa che deve raggiungere velocità di punta elevate. Stabile e robusta come una bici da trekking e, al contempo, agile e divertente come una ciclocross, alla gravel bike non manca nulla. E anche nel prezzo si pone tra le due ruote più complete ma mediamente meno costose ad oggi sul mercato.